Google+

Disfonia

Disfonia: alterazione qualitativa e quantitativa della voce

La pratica dell’esercitazione vocale:

foto 141_newLa riabilitazione della voce è un processo complesso che implica modalità di diversa natura allo scopo di sviluppare una migliore comunicazione orale,riducendo lo forzo fonatorio e adeguando la qualità della voce alle necessità personali,sociali e professionali dell’individuo. La cura del paziente disfonico chiede un èquipe multidisciplinare, formata da : foniatra e logopedista specialista della voce. Una diagnosi corretta favorisce la riuscita della riabilitazione.
La riabilitazione logopedica consiste, nell’impiego di modalità integrate di orientamento, di psicodinamica e di esercitazione vocale. Il lavoro di psicodinamica vocale dipende dall’effetto della relazione dell’alterazione vocale e la sua profondità è commisurata in relazione al paziente.

 
foto 187_newI molti approcci all’esercitazione vocale non solo esprimono la dimensione multisfaccettata del fenomeno voce, ma anche la diversità degli stessi percorsi fisiologicamente percorribili per ottenere un accomodamento motorio più adeguato.

Esistono 5 tipi di disfonia:

a. Organica b. Funzionale c. Neurologica d. Psicogena e. Muta vocale

 

 

Frequenza della terapia:
foto 188_newLa rieducazione logopedica si svolge con sedute bisettimanali.
Ogni seduta ha la durata 30/45 minuti.
La durata del trattamento rieducativo varia a secondo della prescrizione medica e della recettività del paziente.